Christian Brogi - winner of Call for Chelsea

WINNER CALL FOR CHELSEA – CHRISTIAN BROGI

Christian Brogi - winner of Call for Chelsea
Christian Brogi – winner of Call for Chelsea

Christian Brogi winner of Call for Chelsea 2017

Saputo solo adesso per problemi di comunicazione con la sede di New York, che sono stato selezionato , vincitore ed esposto insieme ad altri 13 artisti internazionali, al prestigioso evento “Call for Chelsea” con esibizione a New York tra il 14 ed il 16 Dicembre 2017. Grande soddisfazione e grazie a tutti per il supporto.
http://www.callforchelsea.com/call-for-chelsea-2017
— con Kelly Boehmer, Mze Art – Maka Zedelashvili e Call for Chelsea presso New York.

 

 

La Luce delle Donne – Mostra fotografica personale di Christian Brogi a Siena

https://www.facebook.com/events/521002781571463
https://www.facebook.com/events/521002781571463

 

Oggetto: Arte/Mostre a Siena

Mostra fotografica di Christian Brogi, tema: La luce delle Donne

40 opere fotografiche dell’ artista Christian Brogi, dove la donna, in tutte le sue età è protagonista assoluta ed indiscussa, forza,dolcezza,e fragilità, vengono espresse senza paura e senza la gabbia del tecnicismo.

La maggior parte degli scatti sono realizzati live, senza flash,con luce ambientale ma la spontaneità dei momenti catturati fa dimenticare il rumore di fondo grazie alla vitalità dei soggetti,
al di là di ogni schema manieristico,limitante e costrittivo.
Christian Brogi è alla direzione dei laboratori artistici/sala di posa fotografica del Liceo Artistico di Siena, collabora con la Buffalo University traminte il Suny Siena Program, è stato selezionato ed ha esposto alla Biennale Internazionale del Libro d’artista a Mosca, ed ha numerose critiche,pubblicazioni, e selezioni editoriali del Nationa Geographic Yourshot.

ingresso libero ore 18 del 24 Settembre 2017, presso la galleria dell’ hotel Minerva, promotrice di cultura ed arte.

Evento su FACEBOOK  – cliccando Qui : https://www.facebook.com/events/521002781571463

 

-_____________________________

Tra le scelte infinite dello scatto fotografico, l’arte di Christian Brogi è una continua e spasmodica ricerca di scrittura con la luce, un miracolo dell’attimo che, come scriveva Boubat: “verrà a salvarci” … ritratti del pensiero in bianco e nero per catturare le anime!

Mario Tassoni

___________________________
His work is an exploration of time.Time is revealed as a moment of transition between actions. The characters/objects, often in unusual situations, are, in their immobility, able and eager to show us the flowing of timein one gesture. His works are often ambiguous, subjective, and endless, indicating the becoming, the mutability of existence, and give rise to multiple interpretations. They are always balanced between present and past. In his poetic universe, time is a relentless flowin which all things can be reinterpreted. Time carries its disorienting, bare urban landscapes, where the present moment reveals itself in all its crudeness .
Presentation by Alessandra Marzuoli
( Artribune )

-_____________________________________

Christian Brogi è un artista creativo che manifesta il suo estro in varie discipline, da quelle più moderne, multimediali, a quelle classiche, tra cui la composizione musicale, le animazioni, la fotografia, la scultura, il cortometraggio. La sua è una ricerca poliedrica, ricca di sfaccettature che l’artista riporta nelle sue opere su più piani, da quello formale, a quello emozionale. L’opera d’arte diviene in questo modo il tramite ideale per comunicare la sua presenza nel nuovo quadro contemporaneo.
Araxi Ipekjian

 

 

21624428_521429198195488_8106944216527011840_n

Art Contest 2015 – Roccatederighi – Mostra la Rocca 2015 –

Opera partecipata di Anna benedetto, Veronica Finucci e Christian Brogi

L’ opera racconta e riporta alla memoria dei visitatori Il gesto della raccolta del sale compiuto da Mahatma Gandhi come atto conclusivo della sua marcia avvenuta da Amedabad fino a Dandi, nel marzo 1930 in India, nell’ambito della Satyagraha (Lotta partecipata di un popolo senza ricorrere alla violenza), per manifestare contro la tassa sul sale, su cui vigeva un assoluto monopolio imperiale, imposta dal governo britannico a tutto il popolo indiano. La marcia durata 26 giorni coprì a piedi una distanza di circa 200 miglia e portò la protesta pacifica direttamente nelle saline, presidiate dalla polizia inglese. Partirono in 78 e arrivarono in diverse migliaia. La “marcia del sale” si concluse con l’arresto di più di 60.000 persone, tra cui Gandhi, condannato a 6 anni, e moltissimi membri del Congresso. Fu un gesto di grande importanza sociale, e come disse Gandhi: “With this, I am shaking the foundation of the British Empire”
L’atto partecipato che i tre artisti richiedono ai visitatori, è raccogliere un pugno di sale sottraendolo al “mandala” da loro composto e andarlo a riporre nel contenitore trasparente, man mano che i visitatori raccoglieranno il sale per conservarlo come bene prezioso (purifica, conserva, protegge), verrà svelato il disegno iniziale del mandala.
Un gesto che ci fa salire verticalmente dal basso verso l’alto, così come avviene durante la costruzione della nostra anima, tra ricordi, memorie e ambizione di sogni poetici, per far sì che si arrivi ad un Altrove dove le nostre esistenze diventano collettivo universale di rispetto per l’esistenza umana. Fare nostro un atto, istintivamente impossessarsi della sua vitalità e immedesimarsi alla scoperta finale di un bisogno di pace.
Exibition of Contemporary Art

VAI ALL’EVENTO SU FACEBOOK
link to Christian Brogi
link to BBF
link to Christian Brogi Photographer Art

Vedi il video:

Video